“La Nuova Multimedialità applicata all’Istruzione”

Articolo tratto dalla “Repubblica” del 11/09/2005

“L’altra novità riguarda l’adozione “del software libero”: sette scuole romane (le medie Stefanelli e Bramante, il classico Alighieri, lo scientifico Torricelli, il tecnico Pascal, l’istituto comprensico Casetta Mattei e il circolo didattico De Filippo) passeranno a “Linux”; « Un grande passo in avanti per le scuole della Capitale – spiega Mirta Michilli, direttore del consorsio “Gioventù Digitale” – che permetterà agli studenti e insegnati di lavorare un sistema operativo aperto e modificabile, dove l’aspetto creativo e la ricerca diventano una parte fondamentale della didattica, senza contare la questione economica: i programmi di Linux si possono scaricare gratuitamente e sono a disposizione di tutti ».

pdf Leggi l’intero articolo di Repubblica

url Visita l’ipertesto realizzato dagli studenti


Galleria fotografica